• baby

CONSIGLI

Il bagnetto

Il neonato può iniziare a fare il bagnetto dal momento in cui si stacca il moncone del cordone ombelicale. Prima basterà lavarlo con una spugna senza immergerlo nell'acqua.

Un neonato non deve essere lavato tutti i giorni se si mantiene pulita l'area del pannolino ogni volta che viene cambiato. Durante il primo anno di vita possono essere lavati ogni due giorni e mantenere sempre pulite le mani, il viso e il culetto.

Il bagnetto, i vari passaggi

Se si assumono le precauzioni necessarie, il bagnetto diventa un momento meraviglioso in cui i genitori ed il bambino possono conoscersi meglio, giocare e coccolarsi. Vediamo che fare il bagnetto al nostro piccolo.

- Versare nella vasca prima l'acqua fredda e poi l'acqua calda e controllare la temperatura con un apposito termometro. L'acqua deve essere tiepida, ma non calda (da 29 a 37 ºC).

- Spogliare il neonato, avvolgerlo in un asciugamano e appoggiarlo sulle nostre ginocchia per pulirgli gli occhi, la bocca e il viso con del cotone imbevuto in acqua tiepida precedentemente bollita.

- Immergere il bambino nell'acqua appoggiando la sua testa sul nostro braccio e sostenere la parte esterna della sua spalla con la mano. Far passare l'altro braccio sotto il suo culetto e sostenergli una gamba. Immergere i piedi del bambino nell'acqua e poi il corpo con molta cautela.

- Per lavargli la testa, mantenere il bambino in posizione orizzontale e appoggiare la sua testa sul nostro braccio. Insaponarlo con molta cautela.

- Lavare il corpo con una manopola da bagno o una spugna naturale. Pulire bene tutte le "pieghe" della pelle.

- Per lavargli la schiena, sostenere il bambino dalla parte esterna della spalla passando il braccia davanti al suo petto.

- Una volta terminato, tirarlo fuori dalla vasca. Un secreto: è più semplice se la mamma o il papà appoggiano un asciugamano sul proprio petto e lo sostengono con il mento.