• baby

CONSIGLI

Colostro, l'oro bianco

Il colostro è un liquido denso, cremoso e giallastro che il seno materno produce prima della montata lattea circa tre giorni dopo il parto. Molto nutriente e importante per aumentare le difese immunologiche del bambino appena nato, il colostro è il primo alimento che ingerisce il neonato prima dell'arrivo del "vero latte".

Spieghiamo quindi quali sono le caratteristiche e le funzioni di questo primo alimento:

- All'inizio il colostro ha un colore pallido e più tardi acquisisce un tono giallastro, sempre più intenso. Ma con il passare dei giorni il latte si schiarisce fino ad ottenere un colore bianco, anche se non come quel del latte di mucca; è più spessa e ricca di proteine, ma anche più trasparente perché oleosa e ricca di grassi necessari affinché lo sviluppo psicofisico del bambino durante il primo anno sia adeguato.

- Una madre può produrre da 7 a 120 millilitri di colostro al giorno perché la ghiandola mammaria lo produce indipendentemente dal peso del bambino e dalle sue necessità nutritive.

- Il colostro ha lo stesso sapore del liquido amniotico e garantisce al neonato, già abituato a provarlo durante il periodo fetale, una sensazione di sicurezza che conferma la continuità tra l'alimento che assaporava nel ventre materno e la vita a cui va incontro. Per questo motivo ingerire questo alimento il prima possibile offre un ottimo benvenuto al mondo al nostro bambino.

- Il colostro fornisce immunoglobiline A, importanti fattori di protezione che l'organismo non è in grado di produrre prima del terzo mese di vita. La loro funzione consiste nel proteggere le pareti dell'intestino e l'apparato respiratorio dai microorganismi pericolosi, neutralizzandone anche le tossine.